IL PROGETTO

Il progetto è finalizzato alla crescita e allo sviluppo dell’area montana pordenonese attraverso la realizzazione di una pluralità d’interventi volti a valorizzare le esperienze e i valori del modello cooperativo. Su tutti la creazione di sinergie tra le cooperative presenti in questo territorio e l’attivazione di interventi in grado di facilitare l’integrazione sociale e lavorativa delle fasce deboli della popolazione.

GLI OBIETTIVI

Sviluppare nel territorio politiche di rete integrate in grado di rivitalizzare i borghi montani
Favorire la presa in carico comunitaria di problematiche sociali
Integrare l’offerta di servizi a favore delle fasce deboli, delle famiglie e dei turisti
Incentivare l’avvio di pratiche di agricoltura sociale e di green economy
Favorire la creazione di collegamenti e sinergie tra le imprese operanti
nel territorio pedemontano e montano
Promuovere nuova occupazione: destinatari diretti saranno due persone disabili o invalide individuate in collaborazione l’Amministrazione Provinciale – Settore Politiche del Lavoro – Servizio Co.mi.dis., che verranno impiegati al fine di collaborare a dare atto alle azioni del progetto.

LE AZIONI

Il progetto prevede la realizzazione delle seguenti azioni:

Attivazione di uno sportello welfare

L’azione prevede uno “sportello welfare”, che intende rispondere direttamente ai bisogni delle famiglie attraverso i servizi delle cooperative contribuendo in modo innovativo allo sviluppo di un nuovo welfare territoriale. In particolare vengono offerti servizi di cura della persona, servizi di manutenzione del verde, servizi di cura degli spazi domestici e servizi ambientali.

Promozione dell’offerta dei servizi
turistico - ricettivi

L’azione prevede la valorizzazione delle potenzialità degli alberghi diffusi e/o tradizionali e delle strutture ricettive a gestione “cooperativa” presenti nel territorio montano, attraverso la creazione e l’offerta di specifiche proposte che fanno leva in modo innovativo su turismo ecologico e mobilità sostenibile.

Promozione della green economy e dell’agricoltura sociale

L’azione prevede, attraverso lo sviluppo di iniziative in corso e/o la promozione di nuove cooperative, il sostegno ad un nuovo modello economico basato su un uso sostenibile delle risorse ed una riduzione drastica degli impatti ambientali e sociali ai fini di un miglioramento generalizzato della qualità della vita.

LE COOPERATIVE

L’area d’intervento del progetto comprende un vasto territorio composto da 25 comuni della zona pedemontana e montana della provincia di Pordenone: Andreis, Arba, Aviano, Barcis, Budoia, Caneva, Castelnovo del Friuli, Cavasso Nuovo, Cimolais, Claut, Clauzetto, Erto e Casso, Fanna, Frisanco, Maniago, Meduno, Montereale Valcellina, Pinzano al Tagliamento, Polcenigo, Sequals, Tramonti di Sopra, Tramonti di Sotto, Travesio, Vajont, Vito d’Asio.

Mappa montagnacoop

Clicca nelle aree contrassegnate per visualizzare le cooperative aderenti al progetto MontagnaCoop

0

COMUNI

0

COOP ATTIVE NEL TERRITORIO

0

UNITÁ LOCALI GESTITE DA COOPERATIVE

Contattaci

Indirizzo

Viale Grigoletti, 72/E – 33170 Pordenone

Email

pordenone@confcooperative.it

Telefono

+39 0434.378700

Progetto realizzato da:

Unione Provinciale Cooperative friulane di Pordenone
con la collaborazione di:
Leonardo Consorzio di cooperative sociali - Società Cooperativa Sociale O.N.L.U.S.
e con il sostegno della:
Provincia di Pordenone - Fondo Provinciale per l’occupazione dei disabili (L.R. 18/2005) Macro area B – Intervento G